Cuori di pasta ripieni besciamella

Eccomi qui dopo qualche giorno di relax , scrivo di nuovo una bella ricettina per voi..semplice semplice ma vi fara’ fare un figurone…
eccolo..











Ingredienti per 4 persone
8 cuori di pasta Gragnano

besciamella fatta con :
1 litro di latte, 
100g di farina Molino Rosignoli
50g di burro, 
1 cucchiaino di sale, 
grana a piacere
1 pizzico di noce moscata

ragu’ :
1 bottiglia di pomodoro Agromonte
carne tritata 500 gr
sale
pepe nero Tecal

1 costa di sedano

1carota
1cipolla
olio Dante
100 gr di piselli

Inizio preparando il ragu’..
Trito la cipolla lasciandola soffriggere in olio d’oliva..aggiungo il trito di sedano, carota e cipolla e lascio  imbiondire..aggiungo la carne, la passata di pomodoro, aggiusto di sale e pepe, una manciata di pisellini e lascio cuocere..




Preparo la besciamella nel solito modo:
In una pentola capiente metto tutti gli ingredienti a freddo, amalgamo con una frusta e sciolgo tutti i grumi..Metto sl fuoco e lascio addensare..




Nel frattempo porto a bollore l’acqua della pasta e cuocio per 8 minuti la pasta..
Appena cotto la scolo e la riempio con ragu’ e besciamella, passo in forno per 20 minuti a 180 gradi..buonissima….

Penne con broccoli piccanti

Chi non è siciliano sicuramente non conosce questa buonissima pasta…
ve la consiglio perche’ nella sua semplicita’ ha un sapore molto deciso ….

Ingredienti per 4 persone

500 gr Pasta Valdigrano tipo penne
500 gr di broccoletti
sale
peperoncino fresco
aglio
pepe nero
olio Dante

Preparazione

In acqua bollente salata cuocere i broccoletti per circa 15 minuti ( tenerli al dente)…Scolarli e metterli da parte..
In una padella soffriggete aglio, olio e peperoncino fresco a rondelle…Appena il tutto si è insaporito aggiungete i broccoletti e fate insaporire per altri 5 minutti cercando di non sfaldarli troppo..
Cuocete la pasta al dente e versatela amalgamandola con il sugo..sentirete che buona…

Pasta ‘ncaciata messinese

Ecco a voi una pasta tipicamente siciliana…
è una rivisitazione della pasta al forno per farla ci occorre..
  • Pasta tipo catanesella
  • Ragu’ fatto con :

500 gr macinato
2 bottiglie pomodoro Agromonte
1 carota
sedano
cipolla
pepe nero Tecal
sale
olio extra vergine d’oliva Dante

3 melanzane
3 uova
200 gr formaggio a dadini
200 gr prosciutto cotto
200 gr piselli
parmigiano grattugiato
Per prima cosa cucino il ragu’ : faccio scaldare una padella dove soffriggo con un po’ d’olio una cipolla tagliata sottile..quando è ben rosolata aggiungo il trito di sedano carota e cipolla, lascio cuocere un paio di minuti e aggiungo il macinato..appena anche questo è rosolato, aggiungo il pomodoro , i piselli e cuocio per circa 2 ore girando di tanto in tanto..
Friggo le melanzane tagliate a tocchetti e l emetto da parte..procedo nell’aggiungere alle melanzane fredde del prosciutto cotto tagliato sottile, le uova gfa’ bollite e fredde, il formaggio e il parmigiano..una volta che la pasta è pronta la scolo molto al dente e vi aggiungo il ragu’ e tutto il resto degli ingredienti facendo in modo che sul fuoco tutto si amalgami bene..buon appetito
partecipo

Pasta integrale con sugo di zucchine

Light light light questa pasta è davvero leggera ma gustosa…è semplicissima da preparare..

Ingredienti
pasta integrale
1 zucchina
1 patata
sale
olio Dante
pepe bianco Tecal
pinoli
basilico
qualche cucchiata di pomodoro Casa Barone

In una padella soffrggo con un po’ d’olio una zucchina tagliata molto finemente , aggiungo una patata grattuggiata un po’ sale e pepe e lascio cuocere, aggiungo il pomodoro…ogni tanto aggiungo un po’ d’acqua calda e porto a cottura…cuocio la pasta e la verso nel sughetto..è molto leggera adatta per le serate calde estive..

Questa pasta mi è stata offerta da Store Valtellina..
non avevo mai mangiato queste pennette integrali devo dire che sono ottime..leggere e si prestano bene con molti tipi di sugo…a presto con altri prodotti

Tagliatelle fresche panna funghi

Ciao a tutti….oggi facciamo tagliatelle ai funghi…
Ci servono
Tagliatelle fresche La Mugnaia di Elice
funghi essiccati Manzoni
panna da cucina
prezzemolo
sale
pepe
aglio
peperoncino Tecal
dado di carne S.Martino
Dopo aver fatto reidratare i funghi in acqua per circa 40 minuti li ho scolati e saltati in padella con uno spicchio d’aglio e un filo d’olio e un po’ di peperoncino…ho fatto cuocere per circa 20 minuti aggiungendo un po’ di brodo caldo ( o acqua calda in cui avete sciolto un dado)..appena il tutto è cotto aggiungo la panna…
Scolo la pasta e la tuffo nel sughetto sentirete che bonta’ …

Spaghettoro con pesto a freddo

Ciaooooo a tutti….oggi vi presento una pasta facilissima che di solito faccio spessissimo nelle serate estive, quando non si ha molto in casa, non si ha tempo ma si vuole mangiare lo stesso bene…certo stavolta ho sostituito il mio pesto con ultrasalsa pesto di al cubo 3..che dire meravigliosamente buono….ecco cosa mi hanno fatto provare 🙂
visitate il loro sito è bellissimo pieno di vasetti deliziosi e con ricette raccontate in maniera simpaticissima …
Ma adesso passiamo alla ricetta
Ingredienti per 4 persone
500 gr  Verrigni spaghetti trafilati in oro
2 cucchiai ultrasalsa pesto al cubo 3
pinoli
prezzemolo
1 cucchiaio bruschetta al pomodorino Agromonte
Metto tutti gli ingredienti in una ciotola e li mescolo….lascio riposare in frigo per un ora..cuocio la pasta e la condisco con questo sughetto…non vi dico che buona provatelaaaaaaaaaa

Spaghetti alla carbonara cremosi

Ingredienti

500 gr spaghetti Colavita
200 gr pancetta affumicata fresca tagliata a cubetti
sale
pepe nero
panna da cucina
5 uova
Mentre la pasta cuoce,nelle meravigliose pentole Le Creuset io preparo il condimento…
In una padellina soffriggo con un po’ d’olio  extravergine d’oliva la pancetta…
Sbatto le uova con un po’ di sale e pepe e metto da parte….
Quando la pasta è coptta ( mi raccomando al dente) la scolo, e aggiungo sul fuoco dolce prima le uova, poi la pancetta e infine la panna….
buon appetitooooooooooo

Pasta alla norma della tradizione siciliana

Ecco a voi una ricettina semplice semplice della mia bella sicilia….è una pasta che è molto saporita ma al tempo stesso di facilissima esecuzione…andiamo agli ingredienti…

Ingredienti per 4 persone:

  • 2  melanzane

 

  • ricotta salata da grattuggiare

 

  • basilico

 

  • 1 spicchio d’aglio

 

 

Preparate la salsa passando i pomodori nel tritatutto.  Mettete l’aglio in una casseruola con un po’ d’olio d’oliva  e lasciatelo imbiondire. Aggiungete  il pomodoro, basilico, un po’ di sale e lasciate cuocere per circa 15 -20 minuti.
Tagliate la melanzana a cubetti e disponetele in uno scolapasta con un po’ di sale. Lasciatele per un’ora, per eliminare l’acqua di vegetazione

Friggete le melanzane in abbondante olio e passatele nella casseruola della salsa di pomodoro
Cuocete la pasta,  e ripassatela per pochi secondi nella salsa. spolverate con abbondante ricotta salata grattuggiata.

spero vi piaccia alla prossima…

I miei spaghettoro alla doppia amatriciana

E perche’ doppia amatriciana?? non me ne vogliano i romani ma nn sapevo proprio come chiamare questa pasta…diciamo che dovrebbe ricordare una lontanissima amatriciana..:) no no non è proprio cosi’, per capire com’e ‘ basta leggere piu’ giu’..vi assicuro che è buonissima…
Ingredienti
Pasta spaghettoni Verrigni
1 confezione pomodorini Casa Barone
 250 gr pancetta affumicata
 200 gr macinato
 3 nodi di salsiccia
peperoncino
sale
pepe
olio d’oliva extravergine Dnate
1 cipolla
Preparazione
In una padella soffriggo un po’ di cipolla tagliata molto finemente con un filo d’olio e del peperoncino…aggiungo il macinato e faccio cuocere per 5 minuti, poi aggiungo pancetta e il dentro della salsiccia…sale e pepe, poi aggiungo il pomodoro e lascio cuocere per 15 minuto..scolo la pasta al dente e la lascio cuocere in questo sughetto..buon appetito…
la pasta l’ho preparata con le meravigliose pentole Le Creuset
devo pero’ specificare che la bonta’ del piatto è dovuta a 2 ingredienti fondamentali: il pomodoro e la pasta..
il pomodoro è di un’azienda situata ai piedi del vesuvio che produce prodotti deliziosi Casa Barone
producono Il pomodorino del piennolo che  deve il suo nome alla consuetudine dei contadini vesuviani di intrecciare, intorno ad uno spago legato a cerchio, i grappoli di pomodorini, sino a formare un grande grappolo (il piennolo) che viene poi appeso in un ambiente asciutto e ventilato.
vi assicuro che è una vera bonta’ …

eccolo lo vedete nei barottolini

questo ottimo piatto l’ho realizzato con la buonissima pasta Verrigni questi sono spaghetti trafilati in oro, mai mangiati degli spaghetti cosi’ buoni, di questa consistenza..vi invito ad andare sul loro sito e vedere che buonissimi prodotti vendono…